Amiata

Il Giardino di Daniel Spoerri

Posted by on ott 15, 2011 in Amiata, Media bar | 184 comments

Il Giardino di Daniel Spoerri

Il giardino si trova a Seggiano in provincia di Grosseto All’inizio degli anni ’90 l’artista svizzero Daniel Spoerri ha cominciato ad installare un parco di sculture nella Toscana meridionale, circa 80km a sud di Siena. 1997 “Il Giardino di Daniel Spoerri” è stato aperto al pubblico, e ora può essere visitato da Pasqua fino ad ottobre. Attualmente ci sono 103 opere di 50 artisti diversi, da scoprire in un terreno di ca. 16 ettari. Daniel Spoerri, figura eclettica nel panorama artistico contemporaneo, ha lavorato come ballerino, coreografo, mimo, poeta,...

Read More

Abbadia San Salvatore

Posted by on lug 5, 2011 in Amiata, Media bar | 1 comment

Abbadia San Salvatore

Il paese si sviluppò intorno alla potente e antica abbazia omonima fondata da un nobile longobardo friulano, Erfo, nel 762, ma la leggenda ne attribuisce la fondazione ad un sovrano longobardo, Re Ratchis. L’Abbazia rivestì notevole importanza, per la posizione strategica quasi al confine fra i territori controllati direttamente dal papato e la dominazione carolingia. Fra il IX e l’XI secolo si ebbe il periodo di maggior splendore a cui risalgono gli edifici attuali. Nel XIII secolopassò dai Benedettini ai Cistercensi, ma il suo potere declinò insidiato dagli Aldobrandeschi e...

Read More

Casteldelpiano

Posted by on lug 5, 2011 in Amiata, Media bar | 2 comments

Casteldelpiano

Anche questo centro, citato per la prima volta nell’890, è legato all’origine all’Abbazia di San Salvatore. In seguito, Casteldelpiano seguì le vicende del castello di Arcidosso, sottomettendosi a Siena nel 1331.

Read More

Montelaterone

Posted by on lug 5, 2011 in Amiata, Media bar | 0 comments

Montelaterone

Il paese conserva quasi intatta la sua struttura medievale. E’ dominato dai resti del cassero senese del 1369, edificato sulla preesistente rocca esagonale, con torre quadrata all’interno.

Read More

Arcidosso

Posted by on lug 5, 2011 in Amiata, Media bar | 1 comment

Arcidosso

Uno dei principali paesi dell’Amiata è citato in un documento dell’860, come proprietà dell’Abbazia di San Salvatore. Nel 1100 il castello passò sotto il controllo degli Aldobrandeschi, fino al 1331, quando Arcidosso, dopo quattro mesi di assedio, cadde sotto la dominazione senese per seguire poi le sorti del resto del territorio. Sulla strada per Montelaterone, sorge la splendida Pieve di Lamulas, ultimo resto di un importante insediamento documentato a partire dall’853. Documenti successivi attestano una crescente importanza del sito, collocato al centro di una ricca zona...

Read More

Roccalbegna

Posted by on lug 5, 2011 in Amiata, Media bar | 1 comment

Roccalbegna

La fondazione del centro è legata all’Abbazia di San Salvatore. Dal XIII secolo divenen degli Aldobrandeschi, poi a Siena, che ne prese possesso nel 1296. Entrata a far parte del Granducato nel 1557, Roccalbegna è stata poi sottoposta al governo di famiglie signorili, quali i Piccolomini, gli Sforza, i Bichi, i Ruspoli. Il principale monumento del paese è la Chiesa dei Santi Pietro e Paolo, costruita in stile romanico nel XII secolo, poi restaurata in forme gotiche. Nell’interno della chiesa si conserva un trittico di Ambrogio Lorenzetti, 1340, raffigurante la Madonna con il Bambino...

Read More

Castell’Azzara

Posted by on lug 5, 2011 in Amiata, Media bar | 2 comments

Castell’Azzara

Il borgo deriva probabilmente il nome dal gioco della “zara”, cioè il gioco dei dadi, a cui si sarebbero affidati tre eredi Aldobrandeschi per deciderne la proprietà. Posto alle pendici del Monte Civitella, il centro domina la valle del fiume Paglia ed è situato a circa 800 metri di altitudine. All’ingresso del paese si trova la Sforzesca, villa signorile risalente al 1580, fatta edificare dal cardinale Alessandro Sforza, circondata da cinta muraria e originariamente dotata di un bel giardino con giochi d’acqua. Salendo verso il paese, si possono ancora individuare alcuni tratti...

Read More

Santa Fiora

Posted by on lug 5, 2011 in Amiata, In evidenza | 15 comments

Santa Fiora

Il centro è segnalato per la prima volta in un documento dell’Abbazia di San Salvatore, risalente al IX secolo. Dall’XI secolo passò sotto il controllo dei Conti Aldobrandeschi, che vi rimasero fino al XIV secolo, quando vennero costretti a sottomettersi al Comune di Siena. Nel 1439 la contea passo agli Sforza, in seguito al matrimonio fra Cecilia, l’ultima erede degli Aldobrandeschi di Santa Fiora, ed il Conte Bosio Sforza. Gli Sforza restarono come feudatari anche dopo il 1633, quando Santa fiora entro a far parte del Granducato di Toscana. Nell’antico paese sono presenti...

Read More

Il monte Labbro e le valli dell’Albegna

Posted by on lug 5, 2011 in Amiata | 160 comments

Il monte Labbro e le valli dell’Albegna

Il Monte Labbro si erge a Sud Ovest dell’Amiata e fa parte dei rilievi dell’Antiappennino precedenti alla formazione dell’Amiata stesso. Si tratta di un massiccio calcareo, con poca vegetazione arborea, ricoperto soprattutto da piante erbacee ed arbusti caratteristici dei suoli rocciosi, ricco di endemismi tra cui la Viola Etrusca. Sono evidenti i segni del carsismo. A Sud Ovest l’Albegna, che ha origine dal vicino Monte Buceto, nel suo tratto iniziale incide decisamente le bianche rocce calcaree, creando un paesaggio aspro e suggestivo, con gole strette e profonde nelle...

Read More

Amiata

Posted by on lug 5, 2011 in Amiata | 6 comments

Amiata

Il Monte Amiata, alto 1738 metri s.l.m., è il rilievo più alto dell’insieme dell’antiappennino toscano coperto da fitti boschi di faggi e castagni fra i più estesi d’Europa luogo quasi magico e di grande fascino tanto da essere considerato dalle genti del luogo “ La Montagna” per antonomasia. Il massiccio amiatino è di origine vulcanica e si è formato grazie ad una serie di eruzioni molto recenti fra 1.000.000 e 180.00 anni fa, quando i monti intorno, che non superano i 1100 metri s.l.m.,  si erano già consolidati. Il Monte Amiata è formato da una spessa coltre...

Read More