Le nostre terre: maremma e arcipelago toscano

Castiglione della Pescaia, Vetulonia, Punta Ala

Gli albori dell’archeologia in Maremma

Oggi conosciuta per le sue magnifiche spiagge e l’alta qualità dei servizi, questa terra è però legata a grandi avvenimenti storici e ritrovamenti archeologici, come la scoperta dell’antica Vetulonia etrusca, che alla fine dell’ottocento aprì la strada all’archeologia moderna. Dall’alto delle mura del castello di Castiglione della Pescaia lo sguardo si perde nell’ammirare le isole dell’Arcipelago Toscano, il Monte Argentario e la vicina e rigogliosa pineta del Tombolo, che unisce Castiglione al Parco della Maremma.

Approfondimenti

Vetulonia


L’attuale paese, frazione del comune di Castiglione della Pescaia, sorge a 300 metri sul livello del mare sulle propaggini orientali del massiccio di Poggio Ballone, dominando a ovest la piana di Grosseto a circa 20 km da Grosseto stessa. Per secoli Vetulonia è stata una mitologica città etrusca, una famosa città della Dodecapoli etrusca, una potenza economica, politica e artistica del tempo, di cui però si erano perse completamente le tracce, come se fosse sparita nel nulla.

Leggi tutto...

Diaccia Botrona


Tra Castiglione della Pescaia e Grosseto, a ridosso della pineta e della ben nota e frequentatissima spiaggia, si trova la Diaccia Botrona, una zona palustre sconosciuta ai più e che per secoli ha giocato un ruolo importantissimo nella storia e nell’evoluzione del territorio della Maremma. Benché assai ridotta rispetto alla sua estensione originaria e assediata da centri abitati e coltivazioni, rappresenta un tassello nel complesso mosaico di zone umide costiere, fortunatamente risparmiate dalle grandi opere di bonifica.

Leggi tutto...

Pineta del Tombolo


Questa pineta, a prevalenza di Pino domestico (Pinus pinea L.) si estende, ben conservata, tra Castiglione della Pescaia e la foce del fiume Ombrone, parallelamente ad un tratto di costa di circa 15 Km. La superficie, di oltre mille ettari, raggiunge la sua massima estensione proprio nel comune di Grosseto. Si trova in gran parte su dune fossili e si estende esattamente tra il Parco Regionale della Maremma (che comprende la Pineta Granducale di Alberese) e la Riserva della Diaccia Botrona. Il folto bosco si inoltra per alcune centinaia di metri verso l'immediato retroterra, raggiungendo i due chilometri presso la località di Principina a Mare.

Leggi tutto...

leorme_maremma

leorme_maremma
leorme_maremma
leorme_maremma
leorme_maremma
leorme_maremma
leorme_maremma

Le Orme Soc. Coop

Via de' Barberi, 106/E
58100 Grosseto (GR)
Telefono: (+39) 0564 416276
Mobile: (+39) 346 6524411
P.Iva Cod Fisc. 05057400482